Come fare un cilindro con geogebra

Oggi vi mostrerò come rappresentare un“CILINDRO” con il software di matematica dinamica, che unisce algebra, geometria, grafici e fogli di calcolo: GEOGEBRA.

 

Potete scaricarlo gratuitamente da internet, tramite i link sottostanti:

Il risultato finale sarà pressocchè così

cilindro ggb blog

Passiamo ora alla procedura di costruzione…

  1. definire nella barra di inserimento (in basso) la retta “f” => f(x)=1.5 => la retta “f”, in funzione della variabile “x” è parallela all’ asse “X” delle ascisse e incontra quello delle ordinate nel suo punto “+1.5″
  2. definire nella barra di inserimento (in basso) la retta “g” => g(x)= -1.5 => la retta “g”, in funzione della variabile “x” è parallela all’ asse “X” delle ascisse e incontra quello delle ordinate nel suo punto “-1.5″
  3. utilizzare l’ oggetto “slider” per creare una slider, di nome “retta” che utilizzeremo successivamente  per muovere sulla retta dell’ asse delle ascisse, una delle due circonferenze basi del cilindro; con i valori:     Nome= retta     minimo= 0     massimo= 5      incremento=0.5
  4. utilizzare l’ oggetto “slider” per creare una slider, di nome “retta2″ che utilizzeremo successivamente  per muovere sulla retta dell’ asse delle ascisse, l’ altra delle due circonferenze basi del cilindro; con i valori:     Nome= retta2     minimo= 5     massimo= 10      incremento=0.5
  5. utilizzare l’ oggetto “slider” per creare una slider, di nome “h” che utilizzeremo successivamente come variabile di supporto; con i valori:    Nome=h    minimo= 0    massimo=255    incremento=1
  6. definire ora il punto “A” nella barra di inserimento (in basso),vincolato dalla slider “retta” e sulla retta delle ascisse, =>  A=(retta,0)
  7. definire ora il punto “B” nella barra di inserimento (in basso),vincolato dalla slider “retta2″ e sulla retta delle ascisse, =>  B=(retta2,0)
  8. definire ora la circonferenza di centro “B” , vincolata quindi anch’ essa dalla slider “rett2″ => c= circonferenza[(retta2,0),f(retta2)]
  9. definire ora la circonferenza di centro “A” , vincolata quindi anch’ essa dalla slider “retta” => d= circonferenza[(retta,0),f(retta)]
  10. utilizzare l’ oggetto “slider” per creare una slider, di nome “α” che utilizzeremo successivamente come variabile di supporto nella rotazione del cilindro; con i valori:    Nome=α    minimo= 0°    massimo=360°    incremento=5°
  11. definire ora facoltativamente il volume del solido, dalla barra di inserimento (in basso) => V= π integrale[f(x)²,retta,retta2]

Passiamo ora alla fase finale:

leghiamo ora tra loro le nostre variabili, rette, circonferenze e punti…

digitare nella barra di inserimento (in basso):

lista1=Successione[Segmento[Ruota[(retta,f(retta)),α,A],Ruota[(retta2,f(retta2)),α,B]],f,1,h]

Ora possiamo muovere il puntino presente sulla slider “α”, dopo avere spostato quelllo della slider “h” su un valore più alto di “0″, e vedere lo spostamento del segmento che ruotando attorno alle due circonferenze, delimita il perimetro del cilindro

volendone lasciare attiva una traccia possiamo fare un clic col pulsante destro (del mouse) sulla linea colorata che unisce le due circonferenze (che muoviamo con la slider “α”), e apertasi la tendina cliccare col pulsante sinistro (del mouse) su “traccia”.

Fonte:http://einsteinprogrammesblog.altervista.org/

Pin It

38 thoughts on “Come fare un cilindro con geogebra

  1. Greetings I am so happy I found your webpage, I really found you by
    error, while I was browsing on Aol for something else, Nonetheless I am here
    now and would just like to say thanks for a fantastic
    post and a all round interesting blog (I also love the theme/design), I don’t have time to look
    over it all at the minute but I have bookmarked it and also included your
    RSS feeds, so when I have time I will be back to read a
    great deal more, Please do keep up the superb
    work.

Lascia un commento